Storie di calcio

Perché non si fa

23.01.2022 19:19

Perchè quello di oggi, caro Riccardo, è un gesto che ti segna la carriera. Tutti lo vedono e lo rivedranno, non ci sarà un occhio che non lo vedrà con disprezzo. Un gesto arrogante, presuntuoso e inutile. Riccardo Sottil non ha semplicemente esultato contro la sua ex squadra, non ha semplicemente risposto ai fischi. Ci mancherebbe che lo facessi, d'altronde nessuno ti chiede di non esultare per un solo anno in Sardegna, sei un professionista. Ma la tua è tutt'altro che un'esultanza. Hai mancato di rispetto a un'intera città e a una società, che ti ha preso lo scorso anno in prestito quando ancora non avevi dimostrato niente e ti ha fatto giocare in Serie A ma soprattutto ti ha aiutato a recuperare bene dopo il tuo lungo e pesante infortunio dello scorso anno. Mentre tu dichiaravi di essere di passaggio, mentre eri certo di tornare a Firenze, Cagliari e il Cagliari ti davano tutto questo. Tu oggi a dei semplici fischi provocatori e leciti dei tifosi hai risposto così, come fa un ragazzetto inesperto, e ti ricordiamo che non hai comunque ancora dimostrato niente. Cosa hai guadagnato? Italiano che ti richiama in panchina e gli insulti di tutto uno stadio

Bella figura Riccardo, ti chiederai perché? È semplice, perché non si fa.

Commenti

Joao croce e delizia, sorpresa Obert: le pagelle di CCN per Cagliari - Fiorentina
Diffidare dalle fake news